Utile saperlo

Considerazioni sui requisiti tecnici industria 4.0

Written by Stefano Lissa

I requisiti tecnici dei beni che possono essere agevolati con il piano transizione 4.0 solevano in alcuni casi dubbi importanti.

Ci sono beni materiali ed immateriali che facilmente rientrano in quelli previsto per gli incentivi industria 4.0 (ancora noti come iperammortamento) sia da un punto di vista di classificazione sia da un punto di vista di rispetto dei requisiti tecnici.

Spesso, purtroppo, capitano casi che non sono chiaramente coperti dalle varie circolari emanate. Da un lato perché questi documenti non possono contenere tutte le combinazioni possibili (e quindi forniscono solo degli esempi), dall’altro perché ogni tanto non sono chiarissime e coerenti.

Un classico libro bianco che aiuti a condensare e consolidare tutto quando è stato fatto negli ultimi anni (inserendo anche la normativa UNI, le prassi, i position paper di alcune associazioni di categoria, le risposte dell’Agenzie delle Entrate, le FAQ e le circolari MISE potrebbe essere molto utile anche per rafforzare la visione 4.0 che persegue il ministero.

Al momento, con l’aiuto di alcuni colleghi, ho abbozzato un documento con i casi che ci sono capitati e che in qualche modo possono essere utili.

La versione in lavorazione è visionabile su Google Docs.

Versioni

  • 28/03/2021
    • aggiunte considerazioni sigli impianti elettrici intelligenti
    • aggiunte considerazioni su una circolare dell’Agenzia delle Entrate “troppo restrittiva” rispetto alla direttiva macchine
    • piccole correzioni
    • aggiunto il sommario
  • 26/03/2021
    • Prima versione ufficiale

About the author

Stefano Lissa

Leave a Comment